martedì 10 febbraio 2009

Profumi di Cina capitolo primo: il "soffritto" :-)

Come promesso, quest'oggi faremo una capatina nelle vaste lande cinesi. La Cina è una terra molto grande...per questo anche la sua cucina, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è molto varia. Come si evince dal titolo del post, quindi, non conto di esaurire l'argomento in una volta sola.
Quello in foto, è uno splendido librone di cucina cinese, comprato a Londra, delle edizioni Murdoch. Se vi capita di andare in Inghilterra, non fatevelo mancare...!!
Per cominciare, vi parlerò di un primo mix di ingredienti, che io amo particolarmente. Potremmo chiamarlo, per intenderci, "il soffritto cinese".

Esso è composto da:
- zenzero fresco (ginger)
- aglio
- salsa di soia
- vino (di riso, ma io uso il normale vino bianco)
- olio per soffriggere (anche se non dovrei io uso l'extravergine)

E' una sorta di formula magica, perchè, messo in padella, qualsiasi cosa ci saltiate dentro (carne, verdure..) diventa squisita. Tempo di esecuzione? 10 minuti e il pranzo è pronto.

Per la riuscita ottimale del piatto, c'è uno schema preciso da seguire...fidatevi, funziona!!
Vediamolo punto per punto:

1. sbucciate lo zenzero fresco, e tagliatelo a fettine non troppo sottili (x 1 persona almeno 5 fettine);

2. grattugiate grossolanamente le fettine di zenzero nel seguente modo: prendete una forchetta e un tagliere, poi tenete con una mano la forchetta pigiata contro la superficie del tagliere, e strofinate ogni fettina di zenzero sulle punte, fino a sfilacciarla un po' (non uso la grattugia perchè poi ci resta tutto attaccato...e poi così è praticissimo e veloce);

3. strofinate ripetutamente e con forza lo zenzero grattugiato sul fondo e sulla parte bassa dei bordi di una padella stile wok (cioè con i bordi alti e il fondo stretto); QUESTO E' IL PUNTO PIU' IMPORTANTE!!!

4. sbucciate qualche spicchio d'aglio, schiacciatelo, e strofinate anch'esso sul wok;

5. lasciate zenzero e aglio nel wok, aggiungete poco olio, e scaldate il tutto finchè profuma; mentre il tutto cuoce, con il cucchiaio di legno strofinate le fettine di zenzero per tutta la padella, in modo da insaporire ulteriormente l'olio.

6. aggiungete carne o verdura e fate saltare a fuoco alto (se fate la carne, accompagnatela con cipolle tagliate a fettine grossolane: in questo caso aggiungete al soffritto PRIMA le cipolle, POI, quando hanno preso colore ma sono ancora croccanti, la carne tagliata a striscioline con la forbice. NON AGGIUNGETE SALE, v. punto 7.

7. Quando il tutto è quasi cotto, sfumate col vino e poi aggiungete la salsa di soia...iniziate con POCA e andate a tentativi perchè è SALATISSIMA.

8. Fate asciugare piuttosto bene, in modo che la salsa si attacchi alla carne.

Questa ricetta base è ottima con la carne di manzo...potete comprare delle fettine sottili, e tagliarle a striscioline con la forbice, come detto sopra.
Se invece preferite cucinare la verdura, sono ottimi carote e porro tagliati a listarelle longitudinali...!! In quest'ultimo caso il vino di solito non lo metto..ma perchè non provare?

E con queste delucidazioni finali, vi lascio...
Mi raccomando...fatevi rapire anche voi dai profumi meravigliosi dell'Oriente!

Questa ricetta partecipa alla raccolta "qualcosa di speZiale", organizzata da questo blog :-)




4 commenti:

  1. Bello...ecco un modo semplice per iniziare ad usare lo zenzero fresco! Ormai si trova anche nel reparto di frutta e verdura dei supermercati ma non mi è mai venuto in mente di sperimentarlo... Grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  2. buono, mi ispira tanto questo soffritto "cinese". adoro questa cucina e mi piace cimentarmi a casa.

    RispondiElimina
  3. Geniale l'idea della forchetta "grattugia zenzero"!! Sperimenterò senz'altro il tutto, grazie!!!

    RispondiElimina
  4. che voglia di pizza...
    Io cucino tutto in un piccolissimo forno... ma non lo cambierei mai!!! Ciao

    RispondiElimina