sabato 7 marzo 2009

Pizzette-snack croccanti, ai porcini e pecorino senese...con l’Imperia!


Ebbene sì. Dato che non ci accontentavamo dell’esser riusciti a cuocer la pizza col solo calore sprigionato da due piattoni di terracotta, abbiamo tentato (stavolta tuttavia ero da sola..plurale maiestatis..:-)) la fortuna un’altra volta. Come? Provando a fare la pizza SENZA impasto della pizza. Esatto. Cioè: prendendo l’Imperia (sì, quella per la pasta!) e schiaffandole tra le fauci metalliche un’impasto di soli acqua, farina, olio e sale. Zero lievito. E poi? Poi...beh: sono nate tante pizzettine dai bordi arrotolati a mo’ di torta salata..con topping a base di pomodoro, olio, origano, pecorino senese e porcini secchi. Croccanti e deliziose. E velocissime: pensare che ho deciso di preparale solo alle sette passate!

Ingredienti:

NB: stavolta NON vi so dire le dosi...quando mi prende la vena creativa non capisco più niente e mischio le cose a intuito, in preda a una sorta di raptus culinario :-)

- Farina 00
- Acqua
- sale
- Olio extravergine di oliva
- Salsa di pomodoro
- Origano
- Pecorino senese NB: DOLCE E MORBIDO, NON STAGIONATO!!
- Funghi porcini secchi

Esecuzione:

Mettere i porcini a bagno in un bicchiere d’acqua tiepida; mischiare in una tazza pomodoro, olio, sale e origano. Fare la pasta con acqua, farina, olio e sale. Lavorarla un po’, finchè diventa elastica.
Fare tante palline e passarle una x volta nell’Imperia, ottenendo tante sfogliette rettangolari; mettere queste ultime in una teglia oliata, e arrotolare un pochettino i bordi, come nelle torte salate. Distribuire sulla superficie di ogni pizzetta il condimento a base di pomodoro, poi il formaggio a pezzetti e infine i funghi ammorbiditi. Aggiungere un pizzico di sale sui funghi (in alternativa salare l’acqua di ammollo!)
Infornare a 225°C per circa 20-25 minuti scarsi.

Il bello di queste pizzette è che sono croccanti e, seppur sottilissime, si riescono a tenere in mano senza che la pasta ceda!! Perfette per una serata davanti alla TV (...appunto:-)

11 commenti:

  1. ma guarda te che carine queste pizzette! ottime come stuzzichino, e per uno spuntino....
    buon w.e.

    RispondiElimina
  2. fai molto bene ..guarda cosa inventi una deliziosa pizzetta !

    RispondiElimina
  3. Mi è venuta fame!!! Posso passare da casa tua per una di queste sfziose pizzette???
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Davvero un interessante abbinamento, non abbiamo mai pensato al pecorino con i funghi..su una pizza croccante poi...
    bacioni

    RispondiElimina
  5. ma che delizia queste pizzettine qui!!

    RispondiElimina
  6. Ma il lievito non l'hai messo per scelta o perchè non l'avevi sottomano? Queste pizzettine le vedo carine per un aperitivo perchè mi sa che una volta raffreddate diventano un po' durette...
    La foto è di nuovo intrigante: hai recuperato la macchinetta fotografica?

    RispondiElimina
  7. Il lievito non l'ho messo per scelta..la pasta essendo molto sottile non è affatto dura ed è friabile, essendoci l'olio..anche il giorno dopo a merenda erano buonissime!! Certo, col lievito verrebbero più soffici, ma il bello per me era proprio la croccantezza della sfoglia sottilissima, che se fosse stata morbida avrebbe ceduto troppo! Comunque ovviamente son gusti..:-)!
    ..Ho sotto mano la mia fida macchina fotografica perchè son rimpatriata, purtroppo..:-((

    RispondiElimina
  8. Giusto: è l'olio in questo impasto che ne definisce la consistenza, invece di indurirsi si crea un effetto di friabilità e croccantezza tipo...grissini (giusto?)...
    P.s. Ma lo sai che ho appena letto un tuo commento su La colica d'acqua (che mi piace tantissimo perchè coniuga due delle mie grandi passioni, cucina e lettura)...un'altra affinità!...

    RispondiElimina
  9. Esatto:-)! Proprio tipo grissini.
    La colica d'acqua è forse il mio blog preferito..ogni volta che leggo una delle sue storie mi commuovo per 2 motivi: primo, per le storie, secondo perchè non ti aspetti tanta poesia da parte di un uomo(!)

    RispondiElimina
  10. Ma dai...è esattamente il mio pensiero! Nel mondo dei blog (come in quello reale d'altronde) è facile trovare quintalate di banalità ma quando si inciampa in persone speciali è bello regalarsi la condivisione della loro quotidianità...

    RispondiElimina
  11. per una..... che di impasti ne fa dei pasticci..
    questa è una vera ventata di ottimismo...ti copierò molto presto....e complimenti per il blog, che ho appena scovato...ciao!

    RispondiElimina