mercoledì 21 luglio 2010

Carbonara rivisitata, con mezze maniche, pepe nero & tartufo

E stasera si replica.
Mica potevo abbandonarlo a un destino di solitudine chiuso nel suo triste barattolo, quel piccolo funghetto nero...!
Così ci è scappata la pasta. E che pasta...!

Per una persona:
Fate un soffrittino con uno scalogno, facendolo arrivare alla soglia dello sbruciacchiamento, che è più buono.
Regolate di sale.
Scolate la pasta (rigorosamente mezze maniche rigate), tenendo da parte un po'd'acqua di cottura, e unitela (la pasta) al soffritto, insieme a un cucchiaio d'acqua di cottura. Fatela tostare bene fin quasi a renderla croccante; poi rompeteci dentro un uovo e mescolate bene fino a cottura dello stesso. Impiattate e spolverate di pepe nero e scaglie di tartufo.

Assolutamente sublime!

6 commenti:

  1. Facile e veloce....meglio di così??? complimenti per la buona e particolare rivisitazione!! un bacio

    RispondiElimina
  2. Che bella rivisitazione....!!!Bravissima.

    RispondiElimina
  3. una pasta molto invitante... ottima la rivisitazione! :-P
    baci.

    RispondiElimina
  4. Complimenti per il piatto gustosissimo! Baci

    RispondiElimina
  5. Magari senza tartufo (vallo a trovare ^_^) potrei replicare, invitante piatto... complimenti

    RispondiElimina
  6. Adoro il tartufo...che bella rivisitazione ...e che fame!

    RispondiElimina