mercoledì 17 novembre 2010

Macchina del pane: pane casereccio a lunga durata con crosta bianca croccante



...Come avrete capito, sono in fase panificatoria (!)
Stavolta ho finalmente sperimentato il malto, cosa che pregustavo di fare da tempo. Mi è venuto fuori un pane che personalmente ho apprezzato molto, un pane che dalle mie parti (Liguria di confine-Lunigiana) si trova dappertutto in infinite varianti, ovvero quelle pagnotte enormi in stile casereccio, spesso un po' scure e dalla pasta pesante e saporita. Hanno il pregio, oltre a essere squisite, di durare moltissimo, circa una settimana.
Questo che vi propongo, seppur simile per il resto ai pani sopra citati, in realtà tanto scuro non è, anzi, ha una crosta di un magnifico color panna, che mi ricorda quello che da noi si chiama pane di San Carlo; da piccola ci andavo letteralmente matta, litigandomi con il familiare di turno le fettine laterali, quelle del contorno, cosicchè la povera pagnotta restava fin da subito curiosamente mutilata.
E' magnifico da solo, ed anche per panini e bruschette. Provare per credere...!

Per una pagnotta da 500 g:

acqua tiepida 200 ml

sale 2/3 di cucchiaino

olio extravergine 1+1/3 di cucchiaino

malto d'orzo liquido 2/3 di cucchiaio, sciolto in un fondo di bicchiere di acqua tiepida SOTTRATTA DAI 200 ml DI CUI SOPRA! (PS: lo trovate al Naturasì)

farina tipo "0" Manitoba 356 g

lievito di birra liofilizzato 2/3 di bustina


Per la disposizione degli ingredienti, seguite le istruzioni della vostra macchina ( = mettere prima l'acqua, poi la farina, poi, AI 3 ANGOLI, 1 PER ANGOLO, malto sciolto, lievito, sale. L'olio non ho ben capito dove andasse messo. O al 4° angolo, oppure in uno spazio libero sulla farina.)
Usate il programma 2 (pane francese, circa 3 ore e mezza) della Macchina del pane, con doratura 2, e peso 500 g. Dopo averla così impostata, avviate infine la macchina.
Quando il pane sarà pronto, aspettate circa 10 min. dal segnale acustico, prima di toglierlo.

4 commenti:

  1. Che bella pagnottona che ti è uscita!!! complimenti io adoro il pane croccante e casereccio, quasi rustico direi!!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  2. devo cercare il malto! anche a me piace usare la mia macchina del pane, che soddisfazione...
    Ciao!
    Francesca

    RispondiElimina
  3. questo blog mi fa impazzire. ci verro' spesso, e poi andro' in cucina. gia' adesso mi è venuta na fame!
    grazie per i complimenti e per le parole spese per me.

    RispondiElimina
  4. mmm . . . buono!!! Ti seguo, così mi terrò informata . . .

    RispondiElimina