domenica 31 gennaio 2010

Zuppa d'orzo con legumi, wurstel e crostini tostati, aromatizzata alla senape


Dunque.
E' cosa nota che, per qualche oscuro motivo insito nella mia genetica, io non riesca, neppure con tutta la buona volontà, a seguire alla lettera una ricetta.
Nel senso che parto piena di tanti buoni propositi, tutti gli ingredienti previsti disposti ordinatamente davanti a me...ma poi, si sa, da cosa nasce cosa...e così mi ritrovo a pensare che insieme a questo starebbe bene quello...e se ci mettessi un po' di quell'altro per dare sapidità...?
Morale: il risultato dei miei sforzi culinari è sempre, necessariamente, qualcosa di un po' personalizzato, che a volte mi ricompensa dell'ardire, altre volte (per i più svariati incidenti di percorso), decisamente meno.
Bene, oggi è una delle volte in cui, per fortuna, mi è andata bene. Anzi, forse ancora meglio del previsto. Del resto si trattava della mia prima zuppa, per cui un po' d'ansia per l'ignoto era inevitabile..!
Ma...bando alle chiacchiere:sono impaziente di presentarvi, adattissima a questo clima nefasto (BRRR...) la mia:


Zuppa d'orzo con legumi, wurstel e crostini tostati, aromatizzata alla senape

Ingredienti (per una persona):

1/2 carota, tritata grossolanamente al coltello
1/2 cipolla media, tritata grossolanamente al coltello
1 spicchio d'aglio, schiacciato
olio e.v.o
1/3 scarso di lattina di legumi misti già cotti
50 g di orzo Barilla linea "Orizzonti" ( = quello che cuoce in 15 min)
1/2- 1/3 di wurstel di pollo, tagliati a cubetti molto piccoli
acqua o brodo
1 foglia d'alloro
1/2 fetta di pane casereccio, tagliata a cubetti
parmigiano
1-2 cucchiaini di senape inglese Colmans


Esecuzione:

1. Fare ammorbidire cipolla e carota tritate al coltello in poco olio, senza soffriggerle
2. aggiungere l'aglio schiacciato
3. dopo poco aggiungere i legumi scolati TRANNE L'ORZO
4. aggiungere l'acqua/brodo, l'alloro e regolare di sale
5. dopo circa 15 min aggiungere il wurstel tagliato a cubetti molto piccoli (0,5 cm), la senape e l'orzo
6. (eventualmente aggiungere altra acqua o brodo se si asciuga troppo)
Dopo 30 min. dall'inizio controllare se l'orzo è cotto: dovrebbe impiegare 12 min, ma in realtà ce ne vogliono + di 15.
Intanto, tagliare la fetta di pane a cubetti, e passarli in padella o in forno con un filo d'olio
Quando l'orzo è cotto, servire la zuppa con i crostini e, se piace, del parmigiano grattugiato.
...Essendo piuttosto sistanziosa, va bene come piatto unico!


sabato 23 gennaio 2010

Il primo anno passato insieme...TANTI AUGURI, BLOG..!


Sembra incredibile...ma è già passato un anno.
Un anno, è trascorso, da quel lontano 23 gennaio in cui finalmente un'idea che mi ronzava in testa da tempo è finalmente diventata realtà: creare un blog di cucina tutto mio...!
Sapevo che mi sarebbe piaciuto farlo...sapevo che mi avrebbe dato tante soddisfazioni...ma non credevo che mi ci sarei affezionata così tanto, alla mia piccola "creatura"...! :-)
Solo chi ha un blog, penso, mi può capire fino in fondo.
L'emozione del primo commento, la gioia di veder crescere voi lettori...l'affetto che mi dimostrate in ciò che scrivete...
E poi tutti i blog-amici, che seguo ogni giorno con grande interesse.
Che dire...in un'occasione per me così speciale, nella quale è difficile trovare le parole, solo una cosa mi viene ancora da aggiungere:
Buon Compleanno, ChEpRoFuMiNo.
E speriamo di percorrere ancora tanta strada insieme.