venerdì 24 dicembre 2010

Monete fondenti (ripiene) & polvere di stelle...

...Ve lo avevo detto che la scatolina di cui sopra sarebbe stata riempita, no...? :-D
Così, complice anche il mini-barattolo di Rainbow Dust viola (sì, lo so che la traduzione NON è polvere di stelle, ma a me piaceva di più che "polvere arcobaleno..."!!), dicevo, essendomi da poco appropriata di siffatta meraviglia, nonchè di una fantastica penna per decori di cioccolato, davvero non potevo esimermi dal produrre qualcosa che li utilizzasse possibilmente entrambi, riducendo al contempo la cucina a qualcosa che non si può neanche immaginare :-D
Così ho replicato le monete di qualche tempo fa, variando l'aspetto esteriore ed anche il ripieno, preparandone 3 diversi:

1. marmellata di clementina+violetta candita (spezzettata nel mortaio)
2.marmellata di clementina
3.marmellata di clementina+ pasta di mandorle (ridotta in sfogliette con le dita)

La ricetta di base comunque è la stessa delle altre monete. Una volta pronte, le ho decorate col cioccolato fuso usando questa penna; la polverina brillante si può aggiungere indifferentemente quando il cioccolato è ancora fresco o già secco, tanto si attacca lo stesso.
I cioccolatini sono venuti tutti luccicanti, bellissimi...! *___*


E ora...non mi resta altro che augurarvi Buon Natale....!!! *_*

sabato 18 dicembre 2010

Di confezioni esclusive & firmate...



Dopo che ci siamo ampiamente sbattuti per produrre chili e chili di cioccolatini, mica possiamo andare dall'amico/parente e sbatterglieli sul muso in un contenitore da sugo monoporzione...!
E neanche in una scatola comprata, perchè il nostro smodato orgoglio creativo ci provoca un dolore fisico anche solo all'idea. Poi, di fondo, è evidente che siamo masochisti: altrimenti non ci saremmo messi a far cioccolatini.
Quindi, poichè gli sbattimenti non vengono mai soli, voilà, la nostra premiata ditta ha quest'oggi realizzato la propria confezione firmata.
E lo ha fatto, udite-udite, partendo da:

1. piatti di carta
2. tovaglioli di carta azzurri IKEA
(con l'ausilio di forbici, colla vinilica, pinzatrice, ago, nastri, stampante)

Servivano infatti materiali idonei al contatto con gli alimenti. E, si sa, la necessità aguzza l'ingegno...!



(Foto sotto) Cuoricini azzurri per coprire i punti metallici...


(Foto sotto) La scatolina sarà poi riempita...al prossimo post! La carta azzurra che si vede ripiegata ordinatamente all'interno, servirà per avvolgere il contenuto. Sul fondo è già inoltre disposto uno strato circolare di carta che risale parzialmente sui lati. Un analogo foglietto circolare rimane tra il coperchio e il contenuto, sporgendo in fuori tipo l'insalata nei sandwich :-D (vedi foto precedenti).