domenica 23 gennaio 2011

Macarons al Grand Marnier, puntata 2^: un paio di ripieni alternativi :-)


Dato che a me l'idea di mangiare uova crude non fa proprio impazzire, oltre al fatto, poi, che messe in un ripieno ne diminuiscono drasticamente la durata e in generale la conservazione, mi sono chiesta se fossero davvero indispensabili nella farcitura dei miei macarons al Grand Marnier. "E cuocerle, no...?" porebbe saggiamente suggerire qualcuno. Mah, non so.
In fondo, quello che faceva il buono della cremina era il suo sapore fresco e burroso, oltre , ovviamente, alle note agrumate del liquore. Detto fatto, ho provato a riprodurre la suddetta farcitura in due varianti senza uova, impiegando nella prima cioccolato bianco e ricotta, nella seconda mascarpone.
Vi dirò: quella al cioccolato bianco è stata molto apprezzata dal qui presente popolo di golosi, ma, personalmente, la ritengo un filino troppo dolce e in conclusione mi sono resa conto di non amare proprio alla follia il cioccolato bianco in sè. Se però a voi piace, allora questo ripieno è assolutamente da provare.
Il mascarpone, invece, è stato una rivelazione: il suo gusto leggermente burroso, la consistenza già naturalmente cremosa, sembrano fatti apposta per incontrare lo squisito profumo d'arancia del Grand Marnier.
Vi lascio dunque le ricette, con il consiglio di provarle entrambe; a voi l'ardua sentenza! :-)

Per il ripieno al Grand Marnier con base al cioccolato bianco e ricotta (basta per circa 50 macarons):

2 tavolette di cioccolato bianco
100 g ricotta
2-3 cucchiai di Grand Marnier
se vi va, aggiungete eventualmente dello zucchero, ma tenete conto che il cioccolato bianco è mooooolto dolce...

Fate fondere il cioccolato bianco a bagnomaria, togliete dal fuoco e aggiungete ricotta e liquore continuando a mescolare. Agite in fretta, perchè il cioccolato bianco risolidifica più in fretta di quello scuro. Eventualmente lasciatelo sul bagnomaria mentre aggiungete la ricotta, ma il liquore mettetelo assolutamente dopo perchè altrimenti sul fuoco evapora. Una volta amalgamato il tutto, fate solidificare in frigo prima di farcire i vostri macarons.

Per il ripieno al Grand Marnier con base al mascarpone (basta per circa 15-20 macarons non molto grandi)

125 g mascarpone
7-8 cucchiaini di zucchero (o più)
2-2,5 cucchiai di Grand Marnier (o più)

Aggiungete zucchero e liquore al mascarpone e mescolate fino ad ottenere una crema. Fate solidificare in frigo prima di farcire i macarons.

PS: Quello della foto è un rappresentante della prima infornata di macarons perfettamente bianchi che sono riuscita a produrre...credevo fosse impossibile...e invece ce l'ho fatta!! :-D

4 commenti:

  1. mi sento svenire
    tempo fa' ho provato a fare i macarons
    il risultato è stato diciamo sufficente
    non sapendo come farcirli
    ho preso la nutella (ahahahahah )
    ti rubo la ricetta di queste cremine favolose
    provero' di nuovo
    ciao katya

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne.
    Trovi tutte le info qui e qui. Vieni a leggere, grazie! Un saluto Kemi

    RispondiElimina
  3. Ciao piccola cuoca!!!!! ma i tuoi macarons sono bellissimi!!! i primi poi sono perfetti!!!!Ho appena visto il tuo blog(grazie al commento che hai lasciato nel mio) e sono rimasta a bocca aperta!!!!! wow sei bravissima!!!!! Anche io ho provato 2 volte a fare i macarons, la prima ok...la seconda volta non mi sono usciti...penso il mi forno non vada molto bene. Anche io da poco ho comprato il libro I love macarons,ma non ho ancora provato la ricetta, penso e spero di provarla presto. Tu come ti trovi?
    Verro' a trovarti piu' spesso ora che ti ho trovata!!! ciaooooo

    RispondiElimina
  4. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

    RispondiElimina