sabato 10 dicembre 2011

Sashimi destrutturato (alias tartare di salmone con zenzero fresco, wasabi e salsa di soia)

Giusto per sottolineare che questo è un blog anche salutista (e non dedito solamente a follie ad alto tasso glicemico), voilà, ecco un'altra sfiziosissima tartare, che altro non è che un sashimi destrutturato, per chi simpatizza col mondo della cucina giapponese :-)

Vi riporto le esatte quantità da me usate per una persona, poi fate voi i dovuti riarrangiamenti ponderali secondo la disponibilità ittica del momento (mi rendo conto che centosettantasette grammi suona un po' buffo...:-).

177 g filetto di salmone fresco
14 g salsa di soia (circa 3-4 cucchiaini da caffè)
c.ca 2 g wasabi in tubetto (c.ca 3 cm di salsa uscita dal tubetto)
c.ca 3 g zenzero fresco (c.ca un cilindro di 1,5x2 cm)

Sbucciate lo zenzero e tritatelo al coltello; sullo stesso tagliere e senza togliere lo zenzero, tritate al coltello anche il salmone (in questo modo il pesce si aromatizzerà ulteriormente); trasferite il tutto in una ciotola; in una tazzina preparate un'emulsione con la salsa di soia e il wasabi, quindi versatela sul pesce e mescolate molto bene. Impiattate con un coppapasta, lasciate riposare in frigo per una mezz'ora e servite decorando il piatto con striscioline di zenzero ricavate usando un pelapatate.

domenica 4 dicembre 2011

Tartare di tonno con capperi e profumo di limone

Delizia immensa...!!!
Le dosi sono approssimative, in quanto lì per lì sono andata completamente a occhio, e solo in seguito ho cercato di "ricostruirle" :-P

Comunque, suppergiù ho adoperato:
100 g di tonno fresco
circa 8 capperi sotto sale
circa un cucchiaio (?) d'olio e.v.o
circa un cucchiaio scarso (?) di succo di limone (il succo di mezzo limone mooooolto piccolo, grandezza mandarino :-)
(considerate che l'insieme olio + limone corrispondeva a circa un terzo/un quarto di una tazzina da caffè)
la scorza del suddetto limone, fatta a julienne col rigalimoni

Ho dissalato i capperi sciacquandoli e strizzandoli più volte; ho preparato una citronnette con olio e succo di limone, emulsionando bene i due liquidi; ho tritato al coltello il tonno e i capperi separatamente e quindi insieme, trasferendoli poi in una ciotola di acciaio inox e versandovi sopra la citronnette e la scorza di limone a julienne. Ho mescolato bene per un minuto scarso, quindi ho impiattato servendomi di un coppapasta e di un cucchiaino per pressare il tutto, riponendo poi il piatto in frigo per circa 20 minuti. Ho infine servito decorando con ulteriore scorza di limone :-)